cover

LE ARTI D'OGGI: ARCHITETTURA E ARTI DECORATIVE IN EUROPA

ROBERTO PAPINI

CARTONATO CON SOVRACCOPERTA / 480 pagine
24,5 x 33,5 cm
796 illustrazioni duotone e 12 illustrazioni colori
ISBN-13: 978-0-9544288-6-0

Euro 125

IN STOCK

  • thumbnail
  • thumbnail
  • thumbnail
  • thumbnail
  • thumbnail

DESCRIPTION

L’Europa degli anni ’20 è teatro di eventi che saranno fondamentali in tutta l’arte del Novecento; sono anni figli di quel processo che, dalle inquietudini e dagli esperimenti di inizio secolo, ha condotto ad un radicale rinnovamento nell’ambito artistico. Le arti d’oggi è stato pubblicato per la prima volta nel 1930 e questa nuova edizione, oltre a riprodurre il grande formato dell’originale, ne ripropone la magnifica selezione di architetture, interni, mobili e arti decorative; una rassegna di oltre ottocento fotografie restaurate documenta le prestigiose realizzazioni dei più grandi architetti e designer di sempre, create per i più rinomati marchi del settore. Opere di artisti come Le Corbusier, Edgar Brandt, Joseph Hoffman, Emile-Jacques Ruhlman, Eliel Saarinen e Gio Ponti firmate Baccarat, Cartier, Daum, Moser e Royal Copenhagen. I lavori di artisti meno conosciuti, accompagnati dal saggio introduttivo e dalle didascalie del critico d’arte Roberto Papini, completano il volume aiutando a comprendere le caratteristiche e le variazioni stilistiche del periodo. Le arti d’oggi è uno dei testi rari più ricercati e questa nuova edizione, arricchita da una stampa particolarmente pregiata, si presenta come uno scrigno prezioso per bibliofili, collezionisti e connoisseurs.

AUTHOR

author

ROBERTO PAPINI (1883–1957) was an art historian and critic. Throughout his distinguished career he held various important positions within the sphere of contemporary art, most importantly as the director of the Galleria comunale di Prato, Pinacoteca di Brera and the Galleria Nazionale d’arte Moderna in Rome. His art criticism appeared in many journals and magazines and he also published several articles on urbanism.

REVIEWS

review

10/1/2005

Casamica

Il déco ritrovato

La riedizione di Le arti d’oggi, l'opera che Roberto Papini aveva dato alle stampe nel 1930, ripropone in ottocento fotografie una interessante antologia di architetture, arredi e arti decorative degli anni Venti.

“Fondare una nuova classicità significa tornare all'ordine, alla misura, alla composizione, allo stile”. Questo lo scopo che Roberto Papini (1883-1957), storico e critico d'arte, si prefiggeva nel saggio introduttivo al suo libro Le arti d'oggi, architettura e arti decorative in Europa, pubblicato nel 1930, dove dava vita a una città utopistica chiamata “Universa” che diventava, nel racconto, la città moderna per eccellenza, la città Déco, la “patria degli uomini d'oggi lanciati a tutt avelocità verso l'avvenire”. L'editore Verba Volant riedita questo “raro e ricercato volume” nel suo formato originale, rispettando anche l'originale suddivisione in sei sezioni...