cover

ITALIAN DESIGNERS AT HOME

ALESSANDRA BURIGANA,
Fotografie di MARIO CIAMPI

CARTONATO CON SOVRACCOPERTA / 240 pagine
24,5 x 30 cm
280 illustrazioni a colori
ISBN-13: 978-1-905216-05-5

Euro 65

IN STOCK

  • thumbnail
  • thumbnail
  • thumbnail
  • thumbnail
  • thumbnail

DESCRIPTION

Design protagonista nelle abitazioni dei protagonisti del design. Italian Designers at Home apre le porte delle abitazioni private di ventitré grandi artisti che hanno fatto, dell’italian style, un fenomeno unico nel mondo. Un libro che non solo mostra spazi in cui la creatività attiene alla sfera dell’intimità domestica, e in questa trova la sua più libera espressione, ma che ci svela anche passioni, abitudini e piccole manie che caratterizzano il modo di abitare di questi “maestri”. C’è chi, come Magistretti, ha un armadio fatto su misura per le camicie cucite a mano a Londra o chi, come Gavina, dorme al centro di un salone del Cinquecento in una piccola struttura a cubo, per ricreare l’atmosfera raccolta di un wagon-lit. Scopriamo una passione per gli alberi in miniatura, la paura del vuoto di chi continua a riempire lo spazio con collezioni di ogni tipo, la fissazione per il simbolo del serpente primordiale e molto ancora. Le oltre trecento fotografie a colori, scattate dal fotografo d’interni Mario Ciampi, costituiscono uno sguardo senza precedenti su ventitré delle più belle case d’artista in Italia; luoghi in cui si fondono cultura e storia personale, design e stile di vita, tracciando le linee di un ritratto inedito di questi grandi artisti e della loro forza creativa.

AUTHOR

author

ALESSANDRA BURIGANA has been a professional journalist for over twenty-five years and has written for numerous interior design magazines including Architectural Digest, Brava Casa, and Elle Décor. She was the director of La Mia Casa. Currently she collaborates with Casamica and Corriere della Sera.

author

MARIO CIAMPI has been an architectural photographer for more than twenty-five years and his work has appeared in numerous magazines worldwide, and in particular, Casa Vogue and Architectural Digest

REVIEWS

review

2/15/2007

Corriere Della Sera Magazine

Dove vivono e soprattutto di quali oggetti si circondano i più grandi designer del nostro paese? Mario Ciampi, architetto e fotografo di architettura, ha posato il suo obiettivo su 23 di queste case, da quella “povera” con pochi oggetti a quella ridondante di quadri. La curiosità è quasi sempre il motore che spinge l'essere umano a fare qualcosa. E certamente la curiosità è alla base di questo lavoro dovuto a due architetti, Mario Ciampi alle foto e Alessandra Burigana ai testi. La curiosità? Capire dove vivono e qual è lo stile delle cose che circondano i maggiori designer italiani, quelli che hanno saputo imporre il “made in Itlay” in tutto il mondo, facendone un marchio di qualità proverbiale (e che tutti cercano di copiare). Case diversissime tra loro, che hanno però dei tratti in comune: in ognuna c'è qualche pezzo firmato da colleghi ormai entrati nei libri della storia dell'arte e i grandi spazi. Proprio per questo motivo il libro Italian designer at home (280 foto in 240 pagine formato 25,5x31 edizioni Verbavolant, costo 65 euro) soddisfa la grande curosità di cui si parlava all'inizio. Perchè la possibilità di ampia metratura e la disponibilità economica permettono di mettere sotto la lente d'ingrandimento i gusti e la creatività di chi lavora e vive di creatività. Un bell'esercizio, che le immagini di Mario Ciampi rendono estremamente gradevole. Senza dimenticare quello che dice Fabio Novembre, uno dei protagonisti del libro: “la casa in cui vivi racconta di te più di un'intervista, più di dieci incontri. Per questo non bisogna farsela imporre”. E se lo dice lui.... (Alfredo Rossi)

review

1/11/2007

L'Espresso

Maestro dove habitat? Com'è la casa di chi disegna le case degli altri? Un libro esplora gli spazi domestici di 23 architetti italiani. Un occhiata dalla serratura: per scoprire qualcosa anche di noi.

“Sa perchè si vendono tante riviste d'interni? Perchè una casa non mente. È davvero lo specchio dell'anima. Dice tutto sul proprietario, molto più di un articolo, un gossip, un'intervita. E noi siamo tutti voyeur”. Ha ragione Fabio Novembre, architetto e designer, om eglio inventore di spazi come lo showroom di Bisazza a Berlino co nvetrine in mosaico vitreo interamente occupate da un occhio azzurro e un omarrone, omaggio a David Bowie. Nessuna casa mente. Tanto meno la sua. Specchio della sua immagine: volto asciutto e sguardo nero e profondo di Cristo Mediterraneo del Quattrocento, vestito però come una punk star, camicia nera, un teschio d'argento al dito medio sinistro più anello tentacolare sull'anulare. Così non stupisce che quest'uomo abiti in stanza ricolme di riferimenti biblici (l'alberot dell'Eden, lui in vesti di Adamo, il serpente della tentazione primordiale immortalato in cucina da un mosaico di Sandro Chia), non stupisce che la sua dimora sia tanto arcaica nella struttura e iper Pop nei colori e negli oggetti. Perchè Novembre ha ragione: siamo tutti voyeur. Tutti lì a guardare la sua vasca da bagno in ghisa e a chiedersi, non sarà scomoda in mezzo alla camera da letto? A pensare che si capisce che è ospitale dall'immenso tavolo in cucina con tutte le sedie intorno: perchè chi è pieno di amici li fa mangiare volentieri in cucina. (Alessandra Mammì)



review

1/1/2007

Elle Decor Italia

LIBRI NEWS
Italian Designers at Home: Storie e stili di vita di 25 protagonisti del design — da Cini Boeri e Enzo Mari, a Fabio Novembre — fotografati in completa souplesse nelle loro abitazione (Verba Volant, 240pp, 65 euro)