cover

ANTIQUES: IL GUSTO CLASSICO NEGLI INTERNI ITALIANI, VOLUME II

ROBERTO VALERIANI
Fotografie di MARIO CIAMPI

CARTONATO CON SOVRACCOPERTA / 320 pagine
24.5 x 32.5 cm
218 illustrazioni a colori
ISBN-13: 978-1-905216-23-9

Euro 85

IN STOCK

  • thumbnail
  • thumbnail
  • thumbnail
  • thumbnail
  • thumbnail

DESCRIPTION

ANTIQUES: IL GUSTO NEGLI INTERNI ITALIANI, VOLUME II fa seguito ad una prima serie di interni, pubblicata nel 2005, in cui si raccoglieva una scelta di interni che testimoniava alcuni aspetti del gusto italiano nella decorazione d’interni.
In queste pagine l’obiettivo di Mario Ciampi analizza con discrezione i rapporti fra i vari fattori, aprendo squarci in ambienti ammobiliati sontuosamente o musicalmente vuoti, a dimostrazione che un interno è contemporaneamente una struttura, un contenitore di oggetti e un palcoscenico di sé stesso in cui le luci, i colori, la grana delle diverse materie, giocano fra di loro instaurando rapporti apparentemente facili ma in realtà frutto di ben meditate intenzioni.
Alcune delle dimore italiane illustrate in queste pagine sono celebri, hanno storie lunghe e talvolta molto note. Il loro aspetto è negli occhi di molti, a volte senza che ne siano coscienti. Tutti ricordano le sequenze del ballo ne Il Gattopardo di Visconti girate sotto la volta traforata di Palazzo Gangi a Palermo; non molti invece ricordano le scene che lo stesso Luchino Visconti ambientò a Villa Godi Malinverni per un altro suo capolavoro, Senso; ancor di meno sono coloro che riconoscono nella Galleria Colonna l’ambiente in cui si svolge la conferenza stampa che chiude le Vacanze romane di una giovanissima Haudrey Hepburn.
Queste stanze, dunque, note o meno note, fanno parte di una memoria collettiva che esiste in tutti noi e che porta con sé la traccia degli antichi architetti, dei pittori, degli stuccatori, degli anonimi artigiani che fabbricarono mobili.

AUTHOR

author

ROBERTO VALERIANI is an art historian who teached History of Interior Design at the Facoltà di Architettura di Valle Giulia in Rome.